Duomo, Piazza del Duomo - Mappa

Duomo, Piazza del Duomo - Intro

Il duomo di Milano, monumento simbolo del capoluogo lombardo, è dedicato a Santa Maria Nascente ed è situato nell'omonima piazza nel centro della città. Per superficie, è la quarta chiesa d'Europa, dopo San Pietro in Vaticano, Saint Paul's a Londra e la cattedrale di Siviglia. È la chiesa più importante dell'arcidiocesi di Milano ed è sede della parrocchia di Santa Tecla nel Duomo di Milano.

Piazza del Duomo è la piazza principale di Milano, suo vero e proprio centro geometrico e commerciale da oltre sette secoli. È il centro vitale della metropoli, punto d'incontro dei milanesi per celebrare importanti eventi. La piazza ha una superficie di circa 17.000 metri quadrati e di forma rettangolare, con gli edifici disposti in funzione del Duomo che chiude la prospettiva di sfondo della piazza. La piazza, dominata dall'imponente fronte gotica del Duomo, e decorata al centro dal Monumento Equestre a Vittorio Emanuele II, la piazza è circondata da svariate architetture di periodi diversi: sorge di fronte alla mole del Duomo Palazzo Carminati, mentre ai lati maggiori della piazza si contrappongono simmetrici i Portici Meridionali e Settentrionali (questi ultimi danno accesso alla Galleria Vittorio Emanuele II).

Nel dettaglio, il sistema di passaggi coperti dei portici, unificati dalla pavimentazione marmorea, parte da Piazza Scala e si conclude col giro del nucleo cittadino, anche se con qualche interruzione, in prossimità delle radiali che si dipartono dalla piazza. L'esteso rettangolo delimitato oggi dai passaggi coperti fu, fin dai tempi più antichi, lo spazio sacro su cui si insediarono le prime costruzioni del gruppo cattedrale.


Duomo, Piazza del Duomo - Dettagli

La facciata del Duomo di Milano, bellissima, si scopre dalle scale della metropolitana: uno spettacolo salirle! La Madonnina tutta dorata, svetta dai suoi 108 metri. E poi le guglie, le vetrate, le finestre e infine i grandi portali. L’ultimo gradino è senza fiato: lo sguardo è sulla piazza. Ci si ferma ad ammirarla, ma non troppo a lungo perché la vera sorpresa sono le decorazioni laterali della chiesa e le grandi e colorate vetrate dell’abside. Fate un giro intorno!

Il Duomo di Milano racchiude oltre sei secoli di storia. Tutto l’edifico è di marmo bianco rosato proveniente dalle cave di Candoglia. La sua costruzione iniziò nel 1386 sull'area in cui sorgevano la basilica di Santa Tecla e la basilica di Santa Maria Maggiore, in seguito “incastonata” nella nuova cattedrale. Architetti, scultori, artisti e migliaia di maestranze si avvicendarono nella Fabbrica del Duomo, che si può tranquillamente dire non ha mai smesso di operare. Ancora oggi infatti si continua a lavorare per questa straordinaria opera che è simbolo e cuore di Milano.

Immenso il patrimonio generato da questo lavoro: centinaia di statue (un totale di circa 3400, di cui 1100 all’interno, 2300 all’esterno), miriadi di sculture a mezzo busto nelle cornici e nei finestroni, spettacolari vetrate e ornati decori.

Un'opera gigantesca in stile tardo gotico che si estende su di una superficie di 11.700 metri quadrati e che conserva i ricordi di Milano. Impossibile dire tutto quello che c’è dentro, ma non si può non notare entrando l’atmosfera raccolta nonostante gli enormi spazi, tutti da scoprire. Come la cripta, alla quale si accede attraverso una scala di marmo, che custodisce nel retrocoro il Tesoro del Duomo e la cappella di San Carlo. L’ingresso costa due euro.

Ma non è finita qui! Una visita a parte va riservata alle terrazze del Duomo di Milano: uno scenario del tutto diverso, ma al contempo emozionante. L’ingresso all’ascensore o alle scale per i più sportivi, è sul lato della Rinascente. Arrivati in cima domina il silenzio, quasi obbligato dallo spettacolo che si presenta davanti. Girando intorno la vista di tutta Milano: la magnifica pavimentazione di piazza del Duomo assume un fascino diverso. E poi la Galleria, via Mercanti e la loggia. E ancora dall’altro lato i palazzi dell’Arengario e Palazzo Reale. Tutto questo passeggiando tra le guglie decorate e le statue, a pochi metri dalla Madonnina.

Il Duomo di Milano è la prima cattedrale al mondo con le vetrate illuminate dall’interno. Il sistema, con 68 lampade a basso impatto ambientale, permette di ammirare nelle ore notturne, dall’esterno, le immagini sacre del Duomo ed è stato donato dall'Azienda Elettrica Municipale, nella ricorrenza del suo centenario (8 dicembre 1910 – 8 dicembre 2010), alla Veneranda Fabbrica del Duomo e alla città. Le vetrate illuminate sono visibili nei weekend e durante le feste religiose.

Per approfondire: Wikipedia: Duomo di Milano, Wikipedia: Piazza del Duomo, Wikipedia: Monumento a Vittorio Emanuele II, Lombardia Beni Culturali: Portici Piazza Duomo


Duomo, Piazza del Duomo - Foto
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 05/03/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 02/10/2014
Duomo
Duomo
di Agostino, scattata 17/01/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 17/01/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 29/05/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 29/05/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 29/05/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 05/03/2011
Duomo
Duomo
di Ilenia Leone, scattata 05/03/2011
Duomo
Duomo
di Agostino, scattata 17/01/2011
Mercatino di Natale in Piazza Duomo
Mercatino di Natale in Piazza Duomo
di Ilenia, scattata 12/12/2017
Mercatino di Natale in Piazza Duomo
Mercatino di Natale in Piazza Duomo
di Ilenia, scattata 12/12/2017
Monumento a Vittorio Emanuele II
Monumento a Vittorio Emanuele II
di Agostino, scattata 17/01/2011
Monumento a Vittorio Emanuele II
Monumento a Vittorio Emanuele II
di Agostino, scattata 17/01/2011
Piazza del Duomo
Piazza del Duomo
di Agostino, scattata 09/04/2011
Piazza del Duomo
Piazza del Duomo
di Agostino, scattata 17/01/2011
Portici Settentrionali
Portici Settentrionali
di Ilenia Leone, scattata 01/10/2014